Sovraindebitamento: il successo dello studio legale dell’Avvocato Paci in favore di una coppia sovraindebitata

Sovraindebitamento: il successo dello studio legale dell’Avvocato Paci in favore di una coppia sovraindebitata

Sovraindebitamento

In questo approfondimento abbiamo deciso di analizzare e condividere la vittoria ottenuta dal nostro Studio Legale presso il Tribunale di Como nel campo del sovraindebitamento familiare, favorendo gli interessi di una coppia sovraindebitata rappresentata dallo studio legale dell’avvocato Paci.

La decisione del tribunale è stata accolta con interesse e attenzione, poiché ha delineato un importante precedente giuridico che potrebbe avere implicazioni significative per altri casi simili.

La sentenza in breve

La sentenza è relativa ad una coppia sposata che in una situazione di grave sovraindebitamento, con debiti che ammontavano a circa 140.000 euro. La maggior parte di questi debiti era costituita dal residuo del mutuo contratto per l’acquisto di un appartamento, il cui valore era notevolmente diminuito nel corso degli anni. La coppia si era rivolta allo studio legale dell’avvocato Paci per ottenere assistenza legale in questa difficile situazione.

Il tribunale ha accolto la richiesta della coppia e ha aperto una procedura di sovraindebitamento familiare, consentendo alla coppia di ottenere l’esdebitazione completa dei debiti. Secondo i termini della sentenza, i debitori avrebbero dovuto mettere a disposizione il ricavato della vendita all’asta dell’appartamento, che ammontava a circa 35.000 euro, insieme a un veicolo del valore di alcuni migliaia di euro che avrebbero potuto continuare ad usare per due anni.

Gli aspetti più interessanti della sentenza e i meriti dell’Avvocato Paci

Una delle caratteristiche significative della sentenza è stata la decisione del tribunale di non richiedere alcuna parte delle entrate dei debitori per il pagamento dei debiti durante i tre anni di procedura di sovraindebitamento. Questo significa che la pensione del marito, che costituiva l’unica fonte di reddito della coppia, sarebbe stata esentata dal pagamento dei creditori, in quanto necessaria per sostenere le spese quotidiane della famiglia.

L’aspetto più sorprendente della sentenza è stato il fatto che la procedura di pignoramento immobiliare era già stata avviata e completata, con l’immobile venduto, pagato e trasferito al nuovo acquirente. Tuttavia, nonostante ciò, il tribunale ha consentito alla coppia di destinare il ricavato della vendita in favore della procedura di liquidazione controllata, che altrimenti non avrebbe avuto alcun attivo disponibile.

Le cause del sovraindebitamento della coppia sono state individuate principalmente nella separazione del marito dalla prima moglie, con l’obbligo di mantenere il primo figlio, e nelle spese aggiuntive sostenute per la nuova famiglia. Inoltre, i problemi lavorativi e la disoccupazione della seconda moglie hanno aggravato ulteriormente la situazione finanziaria della coppia. In conclusione, la sentenza del Tribunale di Como a favore dello studio legale dell’avvocato Paci ha fornito una soluzione significativa e positiva per una coppia sovraindebitata. Questo caso dimostra l’importanza di una corretta assistenza legale e di una giustizia equa nel campo del sovraindebitamento familiare.

Per ulteriori informazioni visita il sito dello studio legale dell’Avvocato Paci e contattaci senza impegno.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi